Buone notizie per chi attraversa la strada nei posti più al buio e frequentati di Pozzuoli. Da qualche settimana, infatti, il Comune sta sperimentando una tipologia di strisce pedonali “a induzione di rallentamento visivo”.

Segnalate da un lampeggiante e da luci a led, ma soprattutto realizzate su appositi dissuasori di velocità, le nuove “zebre” consentono a tutti gli automobilisti di vedere nitidamente a distanza le strisce anche in situazioni di scarsa illuminazione, riducendo così il rischio di incidenti ai danni di chi a piedi deve transitare da un capo all’altro della carreggiata.

La prima installazione è stata effettuata dall’ufficio segnaletica in via Campi Flegrei, in corrispondenza dell’ingresso della Curia Arcivescovile (nella foto in alto a sinistra).

Ma, come scrive sul suo profilo Facebook l’assessore alla viabilità Roberto Gerundo, ce ne saranno altre “in zone a concentrazione di utenti in orari serali e notturni”, scelte ovviamente tra quelle in condizioni di minore visibilità.

IL VIDEO PUBBLICATO DALL’ASSESSORE GERUNDO SU FACEBOOK