Rifare la segnaletica orizzontale è cosa buona e giusta. Avvisare gli automobilisti del divieto di sosta con rimozione attraverso il carro attrezzi è una forma di educazione e di rispetto. Ma non presentarsi all’appuntamento è da screanzati, anche se, con enorme ritardo, si trova il coraggio di avvisare che si ripasserà il giorno dopo.

E’ successo oggi al rione Toiano, in via Cicerone, nei pressi della villetta comunale, dove gli addetti alla segnaletica avrebbero dovuto mettere mano dalle 8 alle 17.

Ma, per motivi ignoti, nessuno si è presentato all’appuntamento, come testimoniano i due video che un residente ci ha inviato.

“Abbiamo buttato il sangue inutilmente per parcheggiare altrove, facendo ciò che ci era stato chiesto dal cartello – ci dice il nostro lettore – ma solo alle cinque del pomeriggio qualcuno si è degnato di correggerlo dando appuntamento a domani. Quindi avremo due mezze giornate di disagio anziché una, senza sapere nemmeno perché…”.

Commenti