Per chi ha Fede, ciò che è successo sabato al rione Toiano è qualcosa che, se non è un prodigio divino, gli assomiglia molto.

Parliamo della pressoché totale distruzione di un’area verde, al civico 33 di via Marco Aurelio, a causa della bufera di vento che ha flagellato anche questa zona di Pozzuoli.

Una superficie che il Comitato Feste del quartiere cura spontaneamente da 25 anni e che, a causa delle fortissime raffiche di tramontana e grecale di 48 ore fa, si è trasformata in un campo di battaglia.

Numerosi gli alberi rasi al suolo da folate che hanno sfiorato i 100 chilometri orari, come testimonia il video che vi proponiamo di seguito.

Vincenzo Ennio, presidente del Co.Fe.Ri.To. (Comitato Feste Rione Toiano)

“Ma la cosa che ci ha colpito profondamente – ci racconta Vincenzo Ennio, presidente del Co.Fe.Ri.To. è il fatto che, da questo scenario di distruzione, si è salvata soltanto la statua della Madonna che si trova in quella villetta e che io acquistai nel 1994. Il vento e un albero l’hanno sradicata dall’altarino su cui era posizionata, è precipitata da oltre due metri d’altezza e non si è scalfita nemmeno in un punto. La piccola cappella in cui era custodita è andata distrutta, gli angeli pure, ma la statua della Vergine è intatta.  In quell’area non è rimasto più nulla di intero, tranne lei. Qualcosa di umanamente inspiegabile. Un miracolo? Da credente e devoto a Maria, l’ho pensato e nessuno mi convincerà del contrario…”.

 

Commenti