HomeAttualitàVIDEO/ “Dio mi ha...
spot_imgspot_img

VIDEO/ “Dio mi ha rivelato che un terremoto distruggerà Pozzuoli (e altre due città) il 28 aprile”: questa donna è profeta, pazza o cialtrona?

spot_imgspot_img

Sappiamo bene che certi annunci possono seminare il panico e scatenare una psicosi in modo assolutamente ingiustificato.

Ma non possiamo certamente far finta di nulla di fronte a cose che, sulla “rete” sono già di dominio pubblico.

Come i due video (uno del 21 marzo scorso e l’altro del 1°aprile) di cui siamo venuti a conoscenza per puro caso nella giornata di ieri e che sono postati sul canale You Tube di Gustan Luciane Johansson (nella foto a sinistra e in copertina) sedicente “pastora brasiliana” (anche se lei stessa scrive di essere approdata su YT per mostrare la sua creatività come compositore musicale…).

Questa donna sostiene di essere la depositaria di una rivelazione di Dio secondo cui il “28 aprile” avverrà un “terremoto di grande impatto” che vedrà “cadere tre città”, e ha la “certezza” che una di queste tre città a cadere sarà Pozzuoli.

La donna sostiene di aver chiesto a Dio se, rivelando questa cosa, non sarebbe stata presa per pazza e dice di aver ricevuto come risposta che “se le autorità che devono parlare non parlano, se Dio parla per salvare, se io non parlerò per paura di sembrare una pazza, io sarò la persona peggiore di tutte quelle che hanno le informazioni e non le danno”.

Di seguito pubblichiamo entrambi i video, della durata complessiva di poco più di 24 minuti.

Li divulghiamo non certo con l’intento di fare terrorismo psicologico, ci mancherebbe altro: anche se siamo consapevoli che, per chi ha Fede, il Padreterno sa tutto e dunque si presume che sia molto più “informato” degli  scienziati, che, notoriamente, non avendo doti soprannaturali, non possono prevedere con esattezza dove e quando avverrà un terremoto.

Il nostro unico scopo è capire chi è questa donna, perché dice queste cose, per quale motivo ritiene di essere la portavoce dell’Onnipotente.

Ci piacerebbe sapere dunque cosa ne pensano le autorità ecclesiastiche del contenuto di questi filmati e, soprattutto, dalla magistratura, se, nelle parole di questa signora, ci siano estremi di reato, come il procurato allarme, punito dal codice penale.

 

spot_img

Ultimi articoli pubblicati