Un video pubblicato oggi sulla pagina Facebook del consigliere regionale Francesco Borrelli porta alla ribalta l’ennesima grave situazione di incuria che riguarda il lago d’Averno, esondato ancora una volta dopo le forti piogge di questi ultimi giorni.

Il filmato (girato stamattina sul posto da Vicente Migliucci, dirigente puteolano e consigliere federale dei Verdi) testimonia in modo evidente lo “stato dell’arte”.

“Lo stato in cui versa il lago d’Averno ci preoccupa. Oramai serve a poco la pulizia del canale, andavano effettuate delle attività di manutenzione prima di queste copiose piogge, facili da prevedere, e la pulizia, anche sommaria, del canale, come effettuata gli altri anni  – hanno dichiarato Migliucci e Gennaro Andreozzi (nelle foto), commissario dei Verdi di Pozzuoli – Non era mai accaduto che il lago arrivasse a questi livelli di esondazione, tali per cui neanche il primo tratto si può percorrere. Ancora più grave in questo periodo di pandemia dove il lago potrebbe essere il luogo ideale per una passeggiata all’aria aperta o dell’attività fisica”.
“Stiamo lavorando affinché ci sia finalmente una sinergia e un’armonia di interventi tra Regione, Parco dei Campi Flegrei, Comune di Pozzuoli e Città metropolitana. Questo lago è uno splendore è davvero un delitto lasciarlo all’incuria e alle lentezze burocratiche amministrative”, ha sottolineato Borrelli (nella foto).

Proprio ieri, in una nota stampa, il sindaco Figliolia ha annunciato che  “all’inizio della prossima settimana inizierà un intervento di bonifica del canale di collegamento del lago d’Averno con il mare, ostruito da detriti e vegetazione in accumulo. Una condizione che ha determinato in questi giorni esondazioni continue dello specchio d’acqua lungo il perimetro del lago e sulla sede stradale”.

Intervento disposto con un’ordinanza firmata mercoledì (CLICCA QUI PER LEGGERLA) attraverso cui lo stesso Primo Cittadino ha chiesto alla S.M.A. Campania (ente impegnato in attività di cura e manutenzione di vari corpi idrici presenti nel territorio della Regione), di dare corso “con urgenza” a tutte le attività finalizzate alla messa in sicurezza del canale emissario del lago d’Averno e al ripristino delle sezioni idrauliche.

“Le opere richieste –ha scritto nel  suo provvedimento il Sindaco – sono finalizzate al buon funzionamento del canale e ad evitare che la sua ostruzione contribuisca a determinare ulteriori fenomeni di esondazione e di allagamento delle strade adiacenti, a beneficio e protezione delle residenze e delle attività agricole presenti attorno al lago”.

Figliolia ha inoltre spiegato che “durante le fasi dell’intervento, per consentire l’utilizzo di macchinari e pale meccaniche, resterà interdetta alla circolazione veicolare il tratto di via Italia che costeggia il canale e che conduce al lago d’Averno”, aggiungendo che “gli uffici della Direzione Ambiente assisteranno inoltre la S.M.A. Campania assicurando il conferimento a rifiuto dei materiali prelevati nel corso delle attività di manutenzione”.