Ricordate l’annuncio (clicca qui per leggerlo) del nuovo assessore al verde pubblico sul taglio degli alberi a rischio crollo?

Ricordate anche la decisione dell’Amministrazione (clicca qui per leggerla) ed il comunicato (clicca qui per leggerlo) con cui il sindaco Figliolia aveva spiegato il motivo di questo intervento da parte del Comune?

Bene. Gli interventi promessi sono iniziati da parte di una ditta privata e sotto lo stretto controllo dell’ufficio municipale preposto, così come annunciato dal Capo dell’Amministrazione.

I cittadini però vogliono sapere per quanto tempo dovranno ancora restare al suolo queste piante dopo il loro abbattimento.

Queste immagini, girate e inviate da un nostro lettore, arrivano infatti da via Ovidio, al rione Toiano, dove da martedì nessuno ha ancora provveduto ad eliminare i resti di sfalci e potature.

Insomma, per eliminare un pericolo se ne potrebbe creare un altro, visto che lo scenario rappresenta un’attrazione irresistibile per la vispa gioventù del quartiere, sempre attenta alle novità e incuriosita proprio dalle potenziali insidie che esse nascondono.

Speriamo nessuno si faccia male e che chi di dovere smaltisca al più presto il frutto del proprio lavoro.