Hanno occupato uno spazio di quasi cento metri lineari, in fila indiana e rigorosamente in divieto di sosta.

Sono sette bus turistici di una nota agenzia di viaggi casertana, che, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno fatto pessima mostra di sé sul lungomare Cristoforo Colombo, di fronte piazza a mare.

Erano diretti al porto, probabilmente per salire a bordo di un traghetto o per accogliere clienti appena sbarcati.

I due brevi filmati che vi proponiamo (girati ed  inviatici da un nostro lettore) illustrano la situazione più di mille parole.

E inducono a porsi due interrogativi.

Prima domanda: se il Comune ha istituito un’area di sosta per questi mezzi, aperta tutti i giorni fino alle 20, nel parco urbano attrezzato di via Vecchia delle Vigne, per quale motivo non obbliga tali pullman a parcheggiare solo dove si può in attesa di caricare o scaricare i passeggeri?

IL PRIMO VIDEO

Secondo quesito: i nostri vigili urbani, così solerti e così inflessibili nel rilevare ogni minima infrazione al codice della strada, hanno contravvenzionato quei sette “bestioni”o si è deciso di chiudere un occhio in nome di una tolleranza finora sconosciuta alla stragrande maggioranza di automobilisti che circolano a Pozzuoli?

IL SECONDO VIDEO