Ha ottenuto un meritato risalto mediatico nazionale l’iniziativa congiunta di “Pozzuoli Solidale” e “Brigate di Solidarietà-Quarto” per offrire assistenza gratuita a tutti i malati di Covid di entrambi i comuni che hanno bisogno di cure domiciliari.

Le telecamere del Tg2, hanno infatti testimoniato il lodevole lavoro di questi volontari nel corso di un servizio andato in onda oggi nell’edizione delle 13.

Peccato che  l’inviato della Rai non abbia intervistato in proposito le massime autorità sanitarie di entrambi i territori, ossia i sindaci Enzo Figliolia e Antonio Sabino, che finora non hanno pronunciato una sola frase pubblica, né di incoraggiamento né di disapprovazione, su questo progetto che sta riscuotendo molti consensi nella cittadinanza.

Un silenzio molto strano e molto poco “istituzionale”, che magari prima o poi andrebbe spiegato.