Ricevo e pubblico*

Caro Direttore, Pozzuoli è da giorni in tilt.

Siamo costretti a lunghissime code, anche di ore. Ciò comporta disagi sociali ed economici.

Viviamo già nella morsa del traffico, che produce tensioni e stress quotidiano, specie nella zona alta della città, dove si crea un imbuto a causa della concentrazione di molte scuole nel raggio di poche centinaia di metri, più ufficio postale e sede Asl.

Adesso mancava solo la chiusura del tunnel tra Pozzuoli e Quarto e i lavori sulla variante Anas.

Possibile che due enti non si confrontino e consentano la chiusura di due importanti arterie stradali?

Non dovrebbero concertare due interventi così invasivi?

E non sarebbe stato il caso di eseguire questi lavori di notte?

Infine, perché tutti questi interventi alla galleria del Campiglione se gli aeratori continuano a funzionare male e l’aria resta irrespirabile?

*Lettera firmata

Commenti