Fatta la legge trovato l’inganno. Come spesso accade di fronte ad una regola “sgradita”, ci si industria di fantasia per ridurre o annullare le eventuali conseguenze di una sua violazione.

Accade anche per l’ordinanza con cui, dal 14 settembre di due anni fa, il sindaco Figliolia ha vietato l’esplosione di fuochi artificiali non autorizzati in qualsiasi orario del giorno e della notte su tutto il territorio cittadino.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ORDINANZA DI FIGLIOLIA CONTRO I FUOCHI ARTIFICIALI

Il parcheggio di via Fasano (adibito anche a stazionamento degli autobus Ctp) pare sia infatti utilizzato da un noto ristorante puteolano per accontentare i clienti che vogliono concludere la cerimonia con l’abituale imponente spettacolo pirotecnico.

La denuncia, attraverso Facebook, arriva da L.G. un residente che  ci ha inviato un video (pubblicato giovedì alle 21,29) su quegli spari, aggiungendo che si tratta di un’abitudine ormai consolidata da parte di quel locale per aggirare l’ostacolo delle contravvenzioni fino a 10mila euro e il rischio di chiusura dell’attività in casi del genere.

IL VIDEO GIRATO DAL CITTADINO



“E’ normale – si chiede l’autore del filmato – che mia figlia di soli otto mesi debba tremare nel sonno e piangere a singhiozzi per colpa di questi idioti?”.

Il cittadino in questione, nel suo post, fa anche il nome del ristorante che adotterebbe questo stratagemma.

Non essendovi prove in merito, omettiamo di pubblicare questo dato.

Ma se ai vigili urbani dovesse interessare la segnalazione, siamo pronti a girarla in forma completa.

Commenti