Ci risiamo. La merda torna a galleggiare in scia sul lungomare parallelo al corso Umberto.

Le immagini che vedete (riprese da un nostro giovanissimo lettore) risalgono alla tarda mattinata di oggi, dove purtroppo molta gente faceva il bagno in questa fogna a cielo aperto vomitata da chissà dove.

La zona “incriminata” è quella in cui, appena 17 giorni fa, è stato revocato il divieto di balneazione in seguito alle analisi dell’Arpac.

Commenti