Il collettore borbonico di via Napoli continua a vomitare liquami in mare ogni volta che piove.

Colpa del tristemente noto fenomeno del “troppo pieno”, ossia lo sversamento nel golfo di tutti i reflui che le fogne non riescono a inghiottire quando si verificano precipitazioni molto intense.

Il risultato è quello, altrettanto tristemente noto, che potete vedere in questi video e in queste foto di stamattina nella zona di La Pietra.

Uno spettacolo non dissimile da altri del genere a cui assistiamo sempre nelle stesse circostanze.

Chi è responsabile di tale scempio?

Speriamo prima o poi di saperlo.

Il 13 settembre di tre anni fa, tramite l’avvocato Roberto Ionta, il Comitato di Associazioni Flegreo-Giuglianesi ha presentato una denuncia-querela su cui, nell’ambito di un procedimento penale molto più ampio, la magistratura  sta ancora indagando.

In attesa degli esiti dell’inchiesta, non possiamo non chiederci come diavolo sia possibile immaginare uno sviluppo turistico sul nostro territorio se, periodicamente e sistematicamente, le istituzioni propongono (come attrazione balneare) a residenti e visitatori un tuffo nella merda…

Commenti