Tragedia sfiorata nel tardo pomeriggio al corso Terracciano, nella zona delle Palazzine, dove due giovani a bordo di una motocicletta sono stati investiti da un’auto che non si è fermata all’incrocio con via Giacinto Diano, nei pressi del bar “Amato”, dove la vettura era in procinto di svoltare.

I soccorsi ai feriti

I due centauri, che provenivano da via Anfiteatro, sono stati sbalzati violentemente sul selciato, mentre l’uomo alla guida del veicolo (un cittadino dell’est europeo che, a detta di numerosi testimoni, era visibilmente ubriaco) ha tentato di scappare via in direzione Solfatara ma ha rischiato il linciaggio.

La moto sul selciato dopo l’incidente

Il pirata della strada è  stato infatti bloccato da un altro giovane che, a bordo di un motorino, lo ha raggiunto poche decine di metri più avanti (dove lui, infischiandosene di quanto accaduto, stava constatando eventuali danni alla sua macchina…) costringendolo a fermarsi nei pressi del vicino distributore di benzina dopo avergli strappato via le chiavi dal cruscotto di accensione.

Il pirata della strada (a destra con la maglia rossa) con un vigile urbano e una persona che fa da traduttore

Sul posto ora c’è un’ambulanza per soccorrere i feriti (un uomo e una donna che, per fortuna, non sembrano in gravi condizioni: li ha salvati il casco protettivo) e i vigili urbani per i rilievi del caso.