Una delegazione di alunni della classe 1^B del plesso “Marconi” del primo circolo didattico di Pozzuoli, accompagnata dalle insegnanti Giovanna Di Francia e Carolina Monaco, dalla vicepreside Maria Guglielmo e dall’assessore all’istruzione Annamaria Attore, ha partecipato alla cerimonia di premiazione del concorso “Inventiamo una Banconota” presso la sede regionale campana della Banca D’Italia.

Gli alunni hanno ritirato il premio di 1.000 euro per essersi classificati al primo posto per la categoria Scuola Primaria nel Sud Italia (Campania Puglia e Basilicata) ed ora attendono l’esito della selezione nazionale presso la Banca D’Italia centrale, esito che si saprà proprio nei prossimi giorni.

La dottoressa Marina De Blasi, componente la commissione giudicatrice del concorso, ha spiegato che il bozzetto ha colpito la giuria perché con grande semplicità i bambini hanno rappresentato pienamente il dramma della Terra dei Fuochi.

IL VIDEO DELLA CERIMONIA DI PREMIAZIONE

La scolaresca infatti ha voluto dare voce agli angeli che, ingannati da Madre Natura, hanno pagato sulla propria pelle il dramma di chi ha voluto arricchirsi senza scrupoli.

“Un disegno – scrive in una recensione la pittrice Anna Maria Volpeche oltre ad essere essenziale sia nella forma che nel colore è anche pieno di particolari: uno di questi riguarda le faccine dei bambini che stanno a guardare il loro futuro sperando in un mondo migliore, riconducendomi col pensiero ai paesaggi molto schematici di Giotto molto schematici, un precursore dell’arte moderna”.

Le insegnanti mostrano il premio ricevuto con l’assessore Anna Maria Attore

Come riferisce l’insegnante Di Francia, “l’alunno Antonio Eros Lucisano, intervenuto alla conferenza, ha definito l’imprenditore privo di scrupoli un uomo poco intelligente cogliendo appieno la stupidità di coloro che hanno distrutto e avvelenato la terra che loro stessi abitano, condannando a morte anche i propri figli”.

“Credo sia importante sapersi relazionare con i bambini nel modo giusto – afferma l’insegnante Monacofar prendere loro coscienza del mondo in cui viviamo perché i nostri piccoli sono ciò che li educhiamo ad essere”.

LE ALTRE FOTO DELLA PREMIAZIONE

La classe sarà premiata anche dal Comune di Pozzuoli. Il sindaco Vincenzo Figliolia ha accolto, infatti, con grande entusiasmo il traguardo raggiunto da questi giovani allievi, considerando i bimbi della scuola puteolana “alunni davvero speciali”.

 

Commenti