Il maggiore Di Stefano, il sindaco Figliolia e il colonnello Mignone

E’ stato firmato questa mattina il Patto della Sicurezza tra il Comune di Pozzuoli e la Compagnia dei Carabinieri di Pozzuoli per la condivisione delle telecamere di videosorveglianza installate sul territorio cittadino.

L’accordo è stato siglato dal sindaco Vincenzo Figliolia, dal comandante della polizia municipale Silvia Mignone e dal Maggiore Claudio Di Stefano, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Pozzuoli, e sarà attuato nei prossimi giorni dopo il collegamento da remoto tra le due sale operative.

“L’intento è di migliorare il controllo e la sicurezza in città attraverso una efficace sinergia con le forze dell’ordine – ha dichiarato il sindaco Figliolia -. Le telecamere di videosorveglianza rappresentano uno strumento di prevenzione e di razionalizzazione dell’azione di polizia su tutto il territorio e siamo ben lieti di condividerle con chi è impegnato quotidianamente in quest’attività. Oltretutto l’accordo è inserito in un provvedimento più ampio approvato in giunta, che contempla anche la sottoscrizione di un altro Patto per l’attuazione della sicurezza urbana con la Prefettura di Napoli, volto a contrastare i fenomeni di criminalità diffusa e predatoria ed ogni forma di illegalità”.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA DELIBERA DI GIUNTA

CLICCA QUI PER LEGGERE IL PATTO PER LA SICUREZZA TRA COMUNE E CARABINIERI

CLICCA QUI PER LEGGERE IL PATTO PER LA SICUREZZA TRA COMUNE E PREFETTURA

L’obiettivo prioritario del Patto è l’installazione e/o il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza comunali nell’area dei cosiddetti “600 alloggi” di Monterusciello, maggiormente interessata da situazioni di degrado e di illegalità.

Tra le finalità dell’accordo anche quella di promuovere il rispetto del decoro urbano.

Presso la Prefettura di Napoli verrà inoltre istituita una Cabina di regia, composta dai rappresentanti delle forze di polizia e della polizia locale, con il compito di monitorare ogni sei mesi lo stato di attuazione del Patto.

(comunicato stampa dal portavoce del Sindaco di Pozzuoli)