mercoledì, Luglio 17, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Vino, Allegrini: al via le Giornate di Alta formazione Terre di Fumane

Dal 27 al 29 giugno a Villa Lebrecht e nei due Centri di appassimento

Milano, 26 giu. (askanews) – La storica Cantina della Valpolicella Allegrini sarà protagonista delle “Giornate di Alta Formazione Terre di Fumane” intitolate a Franco Allegrini e all’enologo Roberto Ferrarini, in programma da giovedì 27 a sabato 29 giugno nella sede dell’Università degli Studi di Verona a Villa Lebrecht e nei due Centri di appassimento.

L’evento formativo sarà l’occasione per l’azienda vitivinicola di onorare la memoria di Franco Allegrini, amministratore del centro di appassimento più innovativo della Valpolicella fino alla sua prematura scomparsa nell’aprile 2022. “Credo fermamente che l’innovazione e il successo nascano dalla conoscenza e dall’impegno costante a migliorarsi” ha affermato Francesco Allegrini, amministratore delegato di Allegrini, spiegando che “le Giornate di Alta Formazione in Valpolicella sono un’occasione preziosa per tutti noi per crescere e condividere questo spirito di dedizione e innovazione nel solco dell’operato di mio padre Franco che ha dedicato la sua vita all’innovazione tecnologica applicata alla viticoltura, promossa fin dalle sue prime sperimentazioni di coltivazione in collina”.

Centrali in queste Giornate saranno i risultati della ricerca dell’Ateneo veronese sull’impiego dell’ozono durante l’appassimento al fine di contrastare le infestazioni di “Drosofila suzukii”. Durante le visite agli impianti sono inoltre previsti approfondimenti sugli aspetti energetici, sulla selezione degli acini con l’intelligenza artificiale e sul lavaggio delle uve. Le Giornate di Alta Formazione sono indirizzate a laureati, laureandi, studenti e studentesse del secondo e del terzo anno del corso di laurea in Scienze e tecnologie viticole ed enologiche (che potranno ottenere fino a 12 borse di studio), enologi, produttori e operatori del settore.

“La ricerca e lo sviluppo di nuove tecniche, siano esse enologiche che agronomiche, mantenendo però sempre salde le radici nella tradizione familiare è l’insegnamento principale che mio padre mi ha lasciato” afferma Giovanni Allegrini, coordinatore della attività di cantina, sottolineando che “le Giornate di Alta formazione rappresentano un’opportunità unica per condividere il nostro impegno verso l’eccellenza e continuare a confrontarsi”.

A conclusione dei lavori, sabato 29 giugno, gli studenti avranno l’occasione di visitare i vigneti dell’azienda di Fumane, accompagnati da Francesco e Giovanni Allegrini, per finire con la degustazione dei vini della Cantina.

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI