HomeDall'Italia e dal MondoVino, Centinaio (Lega): la...
spot_imgspot_img
spot_img

Vino, Centinaio (Lega): la Ue sbaglia su etichette allarmistiche

“Falso dire che vino fa male senza entrare nel merito delle quantità”

Milano, 11 gen. (askanews) – “L’Unione europea sbaglia a dare il via libera alle etichette allarmistiche anche su prodotti a bassa gradazione alcolica, come vino e birra. In questo modo, un’iniziativa nata con l’intento di tutelare la salute dei cittadini rischia di trasformarsi in un attacco sleale ai nostri prodotti”. Lo ha dichiarato in una nota il vicepresidente del Senato e responsabile del dipartimento Agricoltura e Turismo della Lega, Gian Marco Centinaio, commentando il via libera europeo all’Irlanda per le etichette con gli “health warning” per gli alcolici.

“Scrivere che bere vino può provocare gravi danni alla salute, senza entrare nel merito delle quantità consumate né distinguerlo dai superalcolici o, peggio, dal fumo, non è solo scorretto sul piano commerciale, ma è semplicemente falso” ha proseguito Centinaio, aggiungendo “garantisco che anche in questo caso, come già fatto in passato, la Lega sarà al fianco dei produttori vitivinicoli per difendere la dieta mediterranea e impedire che il caso irlandese diventi il lasciapassare per l’ennesima iniziativa europea contro i prodotti che da sempre ne fanno un esempio di benessere”.

continua a leggere sul sito di riferimento

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati