Passo o non passo? Questo è il dilemma per tutti gli automobilisti  non residenti che, in questi giorni, transitano sul lungomare Sandro Pertini e sono diretti nella zona a traffico limitato del corso Umberto.

Come abbiamo infatti già scritto giovedì scorso, la sperimentazione dei nuovi pannelli luminosi segnalatori (realizzati secondo le nuove norme per impedire confusione nell’attraversamento dei varchi) sta creando situazioni grottesche.

L’immagine che vedete è stata scattata ieri pomeriggio, in un momento in cui, secondo le norme stabilite dal Comune, la Ztl era accessibile a tutti.

Ma se la segnalazione esterna era correttamente di colore verde, all’interno i vecchi pannelli davano ancora la scritta “varco attivo”, e dunque non transitabile.

In casi del genere a quale delle due indicazioni deve attenersi il malcapitato al volante?

Nel nostro precedente articolo abbiamo chiesto all’Amministrazione di fare chiarezza su quanto sta accadendo: nello specifico, vorremmo sapere se, durante questa fase di “prova” dei pannelli, la Ztl è “immune” dalle contravvenzioni (100 euro per chi sgarra) oppure funziona regolarmente (si fa per dire…).

E come bisogna comportarsi in circostanze come quella che vi stiamo documentando.

Finora nessuna risposta.

Un silenzio che, se fosse reiterato, non sapremmo se interpretare come dimostrazione di superficialità, incapacità, strafottenza o malafede.