L'ex assessore Teresa Stellato con il sindaco Enzo Figliolia

Ricevo e pubblico*

Caro Direttore, non sarei intervenuta sull’inaugurazione dell’asilo nido se non fosse stata accompagnata da tanta enfasi.

Ogni obiettivo raggiunto è sempre frutto di un lavoro di squadra, ma nelle squadre c’è sempre chi contribuisce in maniera diversa, non a caso ci sono i capitani, in tutti gli ambiti.

Ebbene, ogni tanto le verità vanno ristabilite.

L'interno del nuovo asilo nido comunale a Monterusciello
L’interno del nuovo asilo nido comunale a Monterusciello

Quest’asilo nido, il primo e vero asilo nido pubblico, parte con un anno esatto di ritardo e di tutto questo vi sono precise responsabilità politiche.

E’ lontano il giorno in cui proposi al Sindaco di puntare su Monterusciello per questo servizio, per dare un segnale forte alle periferie ma soprattutto per riqualificare l’intero territorio in vista di una concreta politica di pari opportunità (ricordo a me stessa che il nido è una misura a favore delle mamme che lavorano).

Per la verità, lo trovai entusiasta dell’idea e mi diede il via libera ma poi, per così dire, si è perso per strada.

E vengo al punto.

L'ex assessore Stellato
L’ex assessore Teresa Stellato

Buona parte della politica ha osteggiato il progetto sin dall’inizio, contestandomi soprattutto la scelta logistica, ma, fatto più grave, ha ritardato il tutto costringendomi insieme agli uffici a progettare sulla cosiddetta mamma accogliente: una sorta di asilo nido in case private da affidare con criteri che lascio alla vostra immaginazione.

Meno risorse per il nido e bocciatura da parte dell’Autorità di gestione (organo del Ministero degli Interni che sovrintende ai fondi dedicati all’infanzia e agli anziani).

Così, nuova progettazione e discussioni infinite sulla compartecipazione degli cittadini alla spesa.

Altre resistenze poi sono venute dalla Dirigenza scolastica interessata e soprattutto dalle insegnanti.

Tutto questo con un lavoro continuo all’interno dell’Ambito sociale (gli altri comuni sono partiti poi con un ritardo ancora maggiore).

Il sindaco Enzo Figliolia
Il sindaco Enzo Figliolia

Alla fine, predisposta la delibera, il Sindaco in Giunta ha opposto una resistenza strenua alla sua approvazione, resistenza vinta solo dalla mia caparbietà paventando una mobilitazione delle associazioni femminili presenti sul territorio.

Anche in questa anticipata e tormentata pre-campagna elettorale, un po’ di onestà intellettuale non guasta.

Le medaglie spesso sono appuntate sul petto sbagliato.

Buon ferragosto a tutti

*Teresa Stellato (ex assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pozzuoli)