Siamo ormai vicini alla bella stagione, in molti hanno già iniziato a fare i bagni, ma la situazione del mare puteolano appare davvero drammatica.

Non è la prima volta che pubblichiamo immagini e video molto più eloquenti di qualsiasi parola.

Purtroppo però le risposte da parte delle istituzioni non ci sono.

E le acque del golfo puteolano restano putride e maleodoranti.

Le foto che vi proponiamo sono state scattate ieri sul lungomare di via Napoli e sabato nella zona retrostante la darsena portuale.

Melma e liquami ovunque, miasmi insopportabili.

Nessuno ci spiega il motivo, nessuno prende provvedimenti. Purtroppo, la nostra disgrazia è che chi governa Pozzuoli ormai ha il pensiero fisso alle prossime elezioni,  trascorre la giornata a colpi di propaganda elettorale autocelebrativa e finge di non vedere le cose che non vanno e che sono sotto gli occhi di tutti.

Nel cerchio rosso, la marmitta di un'auto!
Nel cerchio rosso, la marmitta di un’auto!

Ma, prima o poi, la resa dei conti arriverà e qualche risposta bisognerà darla: se non altro a chi ha deciso di investire tanti soldi per creare strutture balneari a via Napoli partecipando ad un bando del Comune.

Perché, parliamoci chiaro, con un mare ridotto così, dovrebbe essere il Municipio a sovvenzionare i privati per convincerli a gestire questi tratti di costa

Commenti